Biografia

Foto biografia Filippo Margheri

Filippo Margheri nasce a Firenze il 24/12/1980. Dalla sua famiglia eredita la vena artistica, lui sceglie la musica per esprimerla. Studia solfeggio e sax già a 11 anni. Nel 1996 la sua prima esperienza come cantante all’interno della band rock fiorentina  MiiR nel cui organico compaiono dei nomi che si dimostreranno importanti per tutto il percorso dell’artista: Duccio Griffini (bassista), Martin Minelli (chitarrista che sostitui’ Sandro Parrinello) e Matteo Bonini (batterista). La vita della band è piuttosto lunga cosi’ come l’esperienza maturata insieme. Impegnati socialmente al fianco di Amnesty International suonano in diverse piazze e scuole della loro città.

Del ‘99 è la prima apparizione televisiva come ospiti emergenti alla trasmissione “Help” di Red Ronnie dove presentano il brano inedito: ”Dark Rain”.

Primo vero riconoscimento della band arriva con la vittoria regionale Toscana del i-TIM tour 2001. Il concorso, organizzato da Red Ronnie per band emergenti, vedrà sul palco della sua finale nazionale al Foro Italico di Palermo i Miir e i Negramaro.

Sempre nel 2001 tre brani dei MiiR entrano in alcune compilations della etichetta fiorentina U.d.U.Record: “Wing of Sky” e “Andrea’s Song” aprono il CD “Rock Around the School on Christmas 2001”, il singolo “Message of Love” entra invece nella raccolta “What Must We Do To Get Attention”.

La band si scioglie nel 2003, uno dei motivi è la volontà di Margheri di intraprendere la scrittura dei testi in Italiano, scelta non condivisa da alcuni componenti del gruppo.

Gli anni che vanno dal 2004 al 2006 sono anni importanti per l’artista, anni di studio e di scrittura, la propria lingua svela una nuova dimensione, piu’ intima e piu’ naturale, da autore diviene cantautore.

E’ il 2007 quando l’amico artista Daniel Melani con cui condivide la passione per la musica lo informa che i Litfiba stanno facendo delle audizioni per trovare un nuovo frontman.

Nel 2008, dopo mesi di prove, l’annuncio ufficiale della nuova formazione dei Litfiba:

Filippo Margheri (voce) Federico Renzulli (chitarra) Roberto Terzani (basso) Pino Fidanza (batteria).

La band sceglie il web per la diffusione del suo nuovo lavoro, attraverso un nuovo sito internet.

L’8/8/2008 esce il loro primo singolo “Effetti Collaterali” accompagnato da un video che vede alla regia Ruggero Lupo Mengoni.

Il brano vede la collaborazione tra la nuova formazione e Gianmarco Colzi, ex batterista della band, in veste di autore del testo.

Nel 2008 l’improvvisa perdita dello zio di Margheri spinge l’artista alla creazione di quello che sarà il secondo brano inedito presentato dalla band.

Margheri presenta il provino del brano a Ghigo (Federico Renzulli) che ne riconosce subito il forte potenziale, il brano è pervaso da un’aria scura e cupa, quasi dark, il testo ermetico cela un profondo inno alla vita, perfetto per il nuovo percorso della band.

Sepolto Vivo” viene presentata ufficialmente ai fans il 30/1/2009 come brano di apertura del FOL (Five On Line), il singolo è un successo e consacra Margheri come nuovo Frontman della band.

Il Five On Line è un EP digitale che raccoglie 5 brani registrati in presa diretta in sala prove e trasmessi sul sito internet della band da Gennaio a Marzo 2009. Con questo EP la band mostra ai fans due inediti che si vanno ad aggiungere al brano di debutto e due brani di repertorio, reinterpretati da Margheri ma riproposti musicalmente fedeli agli originali.

L’ordine di uscita dei brani è il seguente:

Sepolto vivo: inedito

Animale di zona: brano del 1999 edito in “Spirito”

Effetti collaterali 1.1

Luce che trema: brano del 2005 edito in “Insidia”

Terra di Nessuno: inedito

L’artista, sotenuto dai nuovi fans acquista fiducia e presenta alla band un nuovo brano inedito, è il 2/07/2009 quando, sempre attraverso il sito ufficiale della band, viene presentato il nuovo singolo: “La Rabbia in testa”.

A questa uscita segue dopo qualche giorno quella della nuova versione “Sepolto vivo 2.0”, arricchita rispetto alla precedente da un intro di pianoforte, da cori sui ritornelli e da nuove parti di chitarra.

Alla esperienza studio segue una breve esperienza live.

La band suona ad Aosta il 6 settembre 2009 ed l’11 settembre2009 a Modena, in queste due occasioni  viene presentato un nuovo brano inedito “il Mostro”.

A fine 2009 si chiude l’esperienza Litfiba.

Nel 2010 l’artista conclude i suoi studi di ingegneria e riprende la sua fase compositiva, si fidanza ufficialmente con Jugoslava Protic che sposerà il 5 Maggio 2012.

Con l’audiovideo “scusa Signore” il 27/2/2014 Filippo Margheri presenta al pubblico il suo nuovo progetto: “InDipendenza”. Per questo, collabora tutt’oggi con più musicisti per le registrazioni ed arrangiamenti. Nel 2015 nasce una collaborazione artistica tra Margheri, Enrico Brignano, T1 Specialist, Officina Nucci di Firenze, Giuseppe Marguglio , i ragazzi di VW-MAG e Quattroruote.
L’artista infatti è anche un appassionato restauratore di auto d’epoca. Il progetto vede il team alle prese con in restauro di un vecchio pulmino volkswagen. Ne nasce una Web serie: “Bulli e Bulloni”, prodotta da Ruvido Produzioni, verrà trasmessa su Quattroruote.it.
L’artista così compone il brano omonimo “Bulli e Bulloni” che verrà inserito nella web serie e presentato come secondo singolo dell’album.
Margheri ad oggi è impegnato nelle ultime fasi di registrazioni di InDipendenza”.